Cerca nel blog

15/01/12

Ravioli cacio e pere

Ravioli cacio e pere

Portata: Primo piatto

vegetariano
Ravioli cacio e pere

Ricetta di: Manuela e Serena

Ingredienti per la pasta:
  • 300 g di farina 0
  • 3 uova
Ingredienti per il ripieno:
  • 1 pera Williams matura e soda
  • 250 g di ricotta di pecora
  • 50 g di gorgonzola
  • vino rosso
  • zucchero
  • burro
  • sale
  • pepe nero
  • noce moscata
Ingredienti per il condimento:
  • burro
  • salvia
Preparazione:
Ravioli cacio e pere
  1. Per prima cosa si deve preparare la pasta: fate una fontana con la farina, praticate un incavo al centro e unite le le uova.
  2. Sbattete le uova con una forchetta, incorporando gradualmente la farina circostante, poca alla volta. Impastate poi con le mani per 10 minuti.
  3. Fate riposare la pasta per qualche minuto. Impastate per altri 5 minuti, finché sulla superficie della pasta appariranno piccole bollicine.
  4. Formate una palla, avvolgete l'impasto nella pellicola trasparente e lasciate riposare per circa mezz'ora.
  5. Iniziate a preparare il ripieno: sbucciate la pera, tagliatela a dadini, saltatele in una padella con una noce di burro, e irroratela con poco vino.
  6. Unite un pizzico di zucchero, una grattugiata di noce moscata, sale e pepe, fate evaporare tutto il vino e togliete dal fuoco.
  7. Mescolate in una ciotola la ricotta con il gorgonzola, fino a ottenere una crema omogenea, unite anche la pera, mescolate a trasferite il composto in una tasca da pasticciere senza bocchetta.
  8. Prendete ora  una piccola palla di pasta, stendetela prima con le mani, poi con il matterello fino ad ottenere una sfoglia liscia e sottile oppure passatela nella macchina per la pasta passando la pasta tra i rulli più volte, stringendoli, fino ad arrivare alla penultima tacca.
  9. Via via che la pasta è pronta, ricavatene lunghe strisce di 8 cm di larghezza e disponetele al centro delle nocciole di ripieno (aiutati con la tasca da pasticciere), distanziandole 2 dita l'una dall'altra.
  10. Piegate la pasta a metà sul ripieno e, premendo con le dita, fate aderire i due strati di pasta, facendo uscire bene l'aria. Tagliate la pasta intorno al ripieno con l'aiuto della rotella, in modo da ottenere tanti ravioli rettangolari.
  11. Cuocete i ravioli in abbondante acqua bollente salata, condite con burro fuso e salvia.

1 commento:

  1. Grazie mio adorato per questo gradito pensiero, una mia ricetta che vedo ti ha incuriosito. Un bel pensioro che mi ha fatto sorridere. Grazie ancora, un bacione. Manu

    RispondiElimina